Moa Casa 2012: design d’interni alla Fiera di Roma

Signore & Signori, se siete desiderosi di scoprire le ultime novità nel settore dell’arredamento è il momento di affrettarsi: infatti, il 4 novembre chiuderà i battenti la XXXVIII edizione di Moa Casa, mostra di arredo & design allestita come ogni anno alla Nuova Fiera di Roma.
Abbiamo visionato la rassegna e possiamo dunque fornire un resoconto per chi ancora non vi ha preso parte.
Ad averci particolarmente colpito quest’anno sono i magnifici letti tondi: che siano statici o movibili, le linee sinuose che li contraddistinguono sono da sempre in grado di suscitare evocazioni sensuali, soprattutto nella clientela al femminile. Unica pecca, le dimensioni ridotte, che presuppongono la condivisione con partner di “limitate stature”.
Altro punto forte è stata la vasta presenza di arredamento in stile etnico: librerie dalle forme irregolari, tavolate decorate ad ikebana, tappeti composti da ritagli circolari di pelli scamosciate, letti realizzati con canne di bambù. Tutti pezzi davvero interessanti per chi ama circondarsi di “cose dell’altro mondo”, distanti dallo stile europeo o dal “pop” americano.
Vi sono poi alcune innovazioni tecnologiche: fra le tante, citiamo le casse acustiche da impianto stereo, nascoste all’interno di strutture a forma di pungiball.
Nel campo del riciclo sono, a nostro avviso, le trovate più interessanti: stiamo parlando dei tavolini ottenuti a partire da semplici pallet o delle lampade formate unendo più paralumi da abat jour.
Chiudiamo con un pezzo unico da esterno: si tratta di una sedia a dondolo ricavata con reti intrecciate, ideale per i momenti di relax.
Che dite allora? Vi abbiamo convinto a parteciparvi?
Se sì, vi aspettiamo a lasciare commenti all’articolo con le vostre impressioni!

GALLERY

Articoli correlati:

About artutto