Leonardo da Vinci: Painter at the Court of Milan

DAL 09/11/2011 AL 05/02/2012 ALLA NATIONAL GALLERY (LONDRA)

Ha appena aperto i battenti, ma è già stata considerata la mostra del secolo. Si tratta infatti della più ampia esposizione dei capolavori di Leonardo dalla retrospettiva di Milano del 1939. I curatori della mostra hanno deciso di prendere in esame il periodo milanese, il più fervido artisticamente: stiamo parlando degli ultimi anni del XV sec. (1482-1499), ovvero quelli in cui Leonardo lavorava alla corte del Duca Ludovico Sforza.
Oltre ad un gran numero di disegni, provenienti dalla Royal Collection di Windsor, rappresentati per la gran parte le fasi preparative de’ “L’Ultima Cena”, fra le opere pittoriche si annoverano:

- “Il musico” (Biblioteca Ambrosiana) -> rivoluzionario nella più realistica ripresa di tre quarti, rispetto alla più convenzionale ritrattistica di profilo;

- “La Dama con l’ermellino” -> probabile ritratto della bellissima Cecilia Gallerani, oggi conservato a Cracovia;

- “Il San Girolamo” (Pinacoteca Vaticana) -> opera non portata a termine, ma che proprio per questo rappresenta un’importante testimonianza per analizzare le varie fasi di lavorazione pittorica a cui Leonardo “sottoponeva” ogni sua tavola;

- “La Madonna Litta” (Hermitage) ->dipinto forse riconducibile ad un allievo del Maestro, a modello di una precedente opera del medesimo, andata però perduta;

- “La Belle Ferroniere (Louvre) ->ritratto di un’enigmatica bellezza, generata dallo studio introspettivo e psicologico della dama, forse Isabella d’Este;

- le due versioni de’ “La Vergine delle Rocce” (National GalleryLouvre) -> per la prima volta riunite.

TICKETS:

£ 16,00 -> apertura 10-18 (ven. e sab. 10-22; dom. 10-19)

N.B. L’eccezionalità della mostra ha reso necessarie misure di sicurezza particolari, fra cui l’ingresso di 180 persone max ogni mezz’ora.

Articoli correlati:

About artutto