La Galleria Carracci: stanziati i fondi per il restauro

Un milione e duecento mila euro! Tanto è stato stanziato per il restauro della Galleria Carracci, sita al piano nobile di Palazzo Farnese in Roma, splendido edificio rinascimentale sede dell’Ambasciata di Francia. La Galleria venne affrescata tra il 1597 e il 1604 da Annibale Carracci, aiutato dal fratello Agostino e da allievi del calibro di Lanfranco e Domenichino. Committente ne fu il cardinale Odoardo Farnese, discendente diretto di Paolo III. Il ciclo raffigura il Trionfo dell’Amore sull’universo, e scena centrale è quella con il Trionfo di Bacco e Arianna.
Della cifra menzionata, 200 mila euro sono stati stanziati dalla Soprintendenza di Stato, mentre l’altro milione è stato messo a disposizione dalla World Monuments Fund Europe, la più grande organizzazione mondiale privata in tema di tutela di monumenti storici, senza scopo di lucro (fra i finanziamenti in corso della stessa, ricordiamo ad esempio quello per il restauro di S. Maria Antiqua).
L’intervento permetterà non solo di portare all’antico splendore questo capolavoro assoluto, ma anche di conservare alcune tracce storiche che su di esso si sono posate, come ad esempio l’intervento di restauro compiuto da Carlo Maratta alla fine del Seicento.
La settimana scorsa è stata indetta ufficialmente la gara europea d’appalto, con scadenza il 3 dicembre. I lavori potranno dunque cominciare fin dai primi giorni di gennaio 2013 e termineranno nel giro di un anno. In questo periodo di tempo, la Galleria resterà ovviamente chiusa al pubblico, per presentarsi però all’alba del 2014 nelle sue nuove magnifiche “vesti”.

Articoli correlati:

About artutto